1920
Febbraio-aprile
Ancora occupazioni delle terre e scioperi dei coloni e dei braccianti in tutto il Lazio. Numerosi anche gli scioperi operai, specie nelle cartiere del Lazio meridionale.

7 marzo
Raggiunto l'accordo nella lotta dei coloni di S. Apollinare dopo giorni di tensioni e scontri con le forze dell'ordine (arresto di 11 coloni e processo ad altri 50).

2-29 aprile
Sciopero delle industrie cartiere che termina con l'approvazione del nuovo contratto nazionale dei cartai.

25 aprile
Si inaugura il campo d'aviazione civile di Centocelle a Roma.

24 maggio
A Roma un corteo di studenti nazionalisti viene disperso dalla guardia regia; gli scontri provocano alcuni morti.

15 luglio
Si inaugura la direttissima Roma-Anzio.

Luglio
Inizia l'agitazione dei lavoratori dell'industria tessile (lanifici e i feltrifici di Sora, Isola del Liri, Arpino e Atina). Prosegue fino a novembre.

25 luglio
Congresso delle leghe contadine a Isola del Liri.

19 agosto
Sciopero generale in tutta la circoscrizione di Cassino contro gli arresti, le minacce e le provocazioni che colpiscono i dirigenti del movimento contadino.

20 settembre
Fondato a Fiuggi il primo Fascio di combattimento del circondario di Frosinone. A ottobre seguira' quello di Frosinone.

7-8 novembre
A Roccasecca si svolge il congresso provinciale del Partito socialista del casertano. Nel corso dell'assise i fascisti assaltano il palazzo comunale.

19 dicembre
Si tiene a Roma il convegno per la costituzione del Comitato laziale comunista.

Nel corso dell'anno
Inaugurato a Velletri il Museo Archeologico nelle sale del Palazzo comunale.

Nel corso dell'anno
Nascono sezioni socialiste in tutto il Lazio meridionale.

Nel corso dell'anno
Si formal'Associazione agraria reatina tra i proprietari terrieri.

Nel corso dell'anno
Scioperi dei coloni della pianura reatina.

10 gennaio
Entra in vigore il trattato di Versailles.

Marzo
Nasce la Confederazione generale dell'industria (Confindustria).

21 maggio
Terzo governo Nitti.

15 giugno
Quinto governo Giolitti.

26 giugno
Ad Ancona si verifica l'ammutinamento di un reparto di bersaglieri in partenza per l'Albania. La rivolta si conclude con decine di vittime e un centinaio di arresti.

3 agosto
Italia e Albania si accordano a Tirana sul ritiro delle truppe italiane da tutto il territorio albanese.

Agosto
Alla fine del mese si acuisce lo scontro sociale con le occupazioni delle fabbriche e le serrate degli stabilimenti.

Ottobre-novembre
Si svolgono le elezioni amministrative.

12 novembre
Italia e Jugoslavia firmano il trattato di Rapallo. L'accordo assegna all'Italia alcune isole dalmate e la citta' di Zara. Fiume e' dichiarata citta' libera.

21 novembre
A Bologna una manifestazione fascista davanti alla sede del comune cerca di impedire l'insediamento della nuova amministrazione socialista. Restano a terra nove morti e una cinquantina di feriti.

24 dicembre
Fiume attaccata da reparti italiani agli ordini del generale Enrico Caviglia. Dopo il cosiddetto "Natale di sangue" i legionari dannunziani, che avevano resistito per quattro giorni, abbandonano la citta'.

16 gennaio
Il Senato americano si oppone all'adesione degli USA alla SdN.

19 marzo
I minatori della Ruhr insorgono pe imporre misure di socializzazione; l'intervento delle truppe governative reprime la rivolta allo''inizio di aprile.

30 aprile
Sciopero generale dei minatori inglesi.

23 luglio-6 agosto
Si svolge a Pietrogrado e poi a Mosca il II congresso della Terza Internazionale: i 21 punti imposti ai partiti che intendono aderirvi comportano il cambiamento del nome e l'espulsione dei riformisti.

1 agosto
Gandhi comunica al vicer delle Indie la non cooperazione degli hindu' con l'occupante britannico.

10 agosto
Il governo turco firma il trattato di pace di Se'vres con cui rinuncia a tutti i territori dell'impero non turchi. La SdN affida alla Francia il mandato su Siria e Libano e alla Gran Bretagna quello si Iraq e Palestina.

5 settembre
In Messico sale al potere Alvaro Obregon dopo aver sconfitto le forze progressiste e ucciso il presidente Carranza.

2 novembre
Viene eletto presidente degli USA Warren G. Harding, che rilancia l'isolazionismo americano in politica estera interrotto durante la presidenza Wilson.

14 novembre
In Russia, l'Armata rossa ottiene la vittoria definitiva sulle "guardie bianche.

23 dicembre
Il governo britannico concede l'autonomia all'Irlanda che viene divisa in due: il Nord a maggioranza protestante, il Sud a maggioranza cattolica.

25-30 dicembre
Al Congresso di Tours, il Partito socialista francese aderisce alla Terza internazionale e cambia nome in Partito comunista. I riformisti si staccano e danno vita a un nuovo Partito socialista (SFIO).

>> Guida alla navigazione <<